Controllo desktop remoto Win-Linux

Home Forums Other Controllo desktop remoto Win-Linux

  • This topic is empty.
Viewing 1 post (of 1 total)
  • Author
    Posts
  • #64
    MatteoMatteo
    Keymaster

      Client e Server
      Per riuscire nel nostro scopo dobbiamo sfruttare la tecnologia client/server di un programma che si chiama VNC.
      In pratica dovremmo installare sulla macchina Linux il server VNC e sulla macchina che usiamo per connetterci a Linux (che chiameremo host) un client VNC.
      L’host potrà essere un computer con Windows ma nessuno ci vieta di usare un Machintosh o un FreeBSD o un altro Linux.
      Lato server
      Sulla nostra postazione Linux dovrò installare il server VNC. Per fare questo propongo vino, un server molto leggero e trasparente per gli utenti che usano Gnome come ad esempio su Ubuntu.
      Si vada quindi su

      Sistema->Amministrazione->Gestione pacchetti

      Da qui si ricerchi “vino” e si installi il software. Se trovate anche il pacchetto vino-preferences separato dal precedente, installate anche quello.
      A questo punto aprite un terminale (per esempio premendo ALT+F2 e nella finestra che appare srivendo gnome-terminal e premendo invio) e digitate vino-preferences.
      Dovrebbe apparire una finestra come la seguente:

      Qui sarà necessario cliccare sulle due opzioni:

      Consentire agli altri utenti di visualizzare il proprio desktop
      Consentire agli altri utenti di controllare il proprio desktop

      e segnarvi il numerino dopo il due punti nella scritta “vncviever nome:0”
      Lato client
      A questo punto passiamo al sistema client.
      Gli utenti Windows possono installare, ad esempio “TightVNC”: bisogna installarlo e avviarlo (in questo articolo non mi dilungo a spiegare i passaggi data la semplicità del software).
      Quando vi chiede a quale PC volete collegarvi scrivete:
      indirizzo_ip_macchina_linux:numero_indicato_precedentemente
      ad esempio:
      192.168.1.1:0

      Se tutto va bene vi troverete sul desktop remoto e potrete controllare la vostra macchina Linux in remoto.
      Con qualche accorgimento sul router casalingo si può accedere anche quando siete in ufficio o da amici alla vostra macchina casalinga ma… questo discorso non verrà sviluppato in questa sede.

    Viewing 1 post (of 1 total)
    • You must be logged in to reply to this topic.
    Share: